Bologna ricorda Olmi, film in piazza

La Cineteca di Bologna ricorda Ermanno Olmi a due mesi dalla morte, con la proiezione il 10 luglio in piazza Maggiore del suo ultimo film 'Torneranno i prati', realizzato nel 2014, ambientato nella Prima Guerra Mondiale nel centenario del cruento conflitto. La serata è introdotta dal regista Giorgio Diritti, formatosi alla 'non-scuola' di Olmi, con il montatore Paolo Cottignola e Betta Olmi, figlia del regista. "Mio padre aveva 19 anni - scriveva Olmi spiegando la nascita del film - quando venne chiamato alle armi. A quell'età, l'esaltazione dell'eroicità infiamma menti e cuori soprattutto dei più giovani. Scelse l'Arma dei bersaglieri, battaglioni d'assalto, e si trovò dentro la carneficina del Carso e del Piave, che segnò la sua giovinezza e il resto della sua vita. Ero bambino quando lui raccontava a me e a mio fratello più grande del dolore della guerra, di quegli istanti terribili in attesa dell'ordine di andare all'assalto e sai che la morte è lì, che ti attende sul bordo della trincea".

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Masi Torello

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...